Archivi tag: progettazione case fidenza

progettazione case fidenza

Il territorio di Fidenza

Il nostro studio opera sopratutto all’interno del territorio di Fidenza in provincia di Parma.

Fidenza si trova in posizione strategica nel mezzo della pianura padana a circa 100 km da Milano e 100 km da Bologna, raggiungibili velocemente attraverso l’autostrada A1 o in treno. Il territorio di Fidenza è ricco di storia, cultura e anche di bellezze naturalistiche.

Fidenza mia

Il territorio di Fidenza visto dalla vicine colline

Fidenza è infatti posta ai piedi di dolci colline che nulla hanno da invidiare a quelle più note della Toscana, con la differenza che il turismo di massa qui non è ancora arrivato, rendendo questo territorio il posto ideale dove riposare, passeggiare e magari creare un piccolo rifugio dal caos delle più grandi e vicine grandi città industriali della pianura padana come Milano.

Vi invito a scoprire Fidenza attraverso questo sito, creato da mia moglie che arrivando dalla Russia e in particolare dalla città di Perm si è subito innamorata di questa piccola città e del suo territorio.

Fra le bellezze che Fidenza può vantare oltre alle già citate stupende colline ricordiamo il Duomo con le sculture di Benedetto Antelami, forse il più grande scultore del medioevo italiano. Siamo inoltre nel bel mezzo della cosiddetta “food Valley” un territorio ricco di eccellenze enogastronomiche fra cui ricordiamo il parmigiano-reggiano, il lambrusco, il prosciutto crudo di Parma, il salame di Felino e il culatello di Zibello e molto altro.

Bifamigliare Fidenza – ipotesi con unità da 190m2 commerciali

Una bifamigliare a Fidenza con due unità versatili

Questo progetto di residenza bifamigliare fa  parte degli studi per case bifamigliari che stiamo portando avanti, il progetto come le altre versioni studiate è stato concepito per un lotto di completamento urbano di misure circa 26x26m. Verrà realizzato se si verificheranno le condizioni favorevoli, compatibilmente con le richieste verranno scelte le tipologie da progettare fra quelle studiate, oppure su indicazione dei futuri abitanti si procedere alle personalizzazioni richieste..

Per poter accontentare diverse tipologie di clienti che desideravano una sistemazione in bifamigliare a Fidenza, sono state studiate diverse versioni dello stesso tipo di fabbricato con alcune varianti, questa è la versione con 2 unità uguali come superficie, la villa bifamigliare è composta da 2 unità abitative da 190mq di superficie commerciale l’una, con 2 camere e 2 bagni al piano abitabile. Esiste la possibilità di ricavare la terza camera e il terzo bagno.

Criteri di progettazione bioclimatica e sostenibile

questo progetto di bifamigliare è stato concepito tenendo conto dell’orientamento e di criteri bioclimatici, pertanto la zona giorno è stata orientata verso sud e il sistema degli sporti di gronda e dei frangisole è concepito in modo da favorire gli apporti gratuiti invernali e minimizzare il riscaldamento estivo. L’impiantistica verrà sviluppata con criteri di risparmio energetico, il riscaldamento sarà con pannelli radianti a pavimento, risultando in tal modo molto confortevole e permettendo di arredare pareti che altrimenti avrebbero dei termosifoni, e la falda sud verrà utilizzata per i pannelli solari fotovoltaici e termici. L’isolamento sarà a cappotto e la classe energetica prevista è la A.

Una residenza bifamigliare realmente ecologica – i sistemi solari passivi adottati

Per dimostrare l’efficacia dei semplici sistemi solari passivi adottati ho pubblicato in questa pagina 2 filmati, le simulazioni sono state fatte tenendo conto del reale orientamento che avrà la bifamigliare e le reali coordinate geografiche di Fidenza.

Il primo filmato rappresenta ciò che avviene sulla facciata SUD della bifamigliare il 21 dicembre in una giornata di sole e rappresenta il comportamento invernale della facciata, ovvero il sole entra in casa apportando un piacevole riscaldamento gratuito che influirà positivamente sulla bolletta del gas degli occupanti, facendola ovviamente calare senza ricorrere a nessun costoso impianto, ma utilizzando solo sapientemente ciò che il sole per sua natura ci offre gratuitamente.

studio del sole il 21 dicembre

Il secondo filmato rappresenta la facciata SUD il 21 giugno e rappresenta il comportamento estivo della facciata. Come si può notare il sole estivo è più alto (circa 70° sull’orizzonte) e la facciata rimane in ombra in pratica sempre. Questo si traduce in un basso riscaldamento interno e risparmio sul condizionamento. Una casa ben studiata infatti può fare a meno del condizionatore, incredibile a dirsi ma basta studiare bene l’orientamento e specializzare i fronti in modo da comportarsi bene sotto l’effetto del sole.

studio del sole 21 giugno

Razionalità vuole dire risparmio e facilità di arredo

La pianta della bifamigliare è stata ricavata in modo semplice e  razionale, in modo da ottenere stanze regolari e facilmente arredabili senza problemi. La forma razionale del progetto permette un ottimo comportamento sismico dato che le masse rigide sono state equamente distribuite e un ottimo comportamento energetico globale. Inoltre semplicità e volumi puri significano un sicuro risparmio anche in fase esecutiva. Sarà possibile realizzare la struttura portante in telaio di c.a., con muratura portante o blocchi cassero a perdere o ancora meglio in legno, ma questo sarà deciso in fase esecutiva.

Per poter costruire 2 unità con un costo ragionevole si è evitato il piano interrato e si è optato per 2 piani tutti fuori terra, Il sottotetto è stato volutamente lasciato non abitabile,  eventualmente si potrà ricavare nuovo piano di superficie accessoria o volendo lasciare il tetto a vista al piano primo. Altrimenti verrà interposta una chiusura.

Gli appartamenti in dettaglio

Ogni unità ha una superficie commerciale di 190 mq ed è composta da: ampio soggiorno con cucina separabile, 2 bagni al piano e uno al piano terreno, 2 camere da letto, locale tecnico, garage doppio con spazio per biciclette,  ampia cantina, ripostiglio al piano terra, ampio giardino.

per qualsiasi informazione su questo progetto di bifamigliare a Fidenza:

ing. Antonio Pedroni – tel. 0524/452079 – cell.340/8261220 – email: studiopedroni@gmail.com

Bifamigliare Fidenza – ipotesi unità diverse

Una bifamigliare a Fidenza innovativa

Questo progetto di residenza bifamigliare è stato concepito per un lotto di completamento urbano di misure circa 26x26m.

Sono state studiate diverse versioni di questo progetto, questa versione è la cosidetta “bifamigliare assimetrica”, assimetrica perché rispetto alle classiche bifamigliari che presentano 2 unità con uguali caratteristiche, questa è pensata con due unità diverse per superficie.

Le finiture esterne saranno a “cappotto“, ovvero con isolante esterno ed effetto finale simile all’intonaco, ma si stanno valutando nelle pareti est e ovest sistemi di facciata ventilata, fra cui alcuni visti da noi ultimamente al future build di Parma, che darebbero all’edificio un aspetto molto gradevole, contemporaneo e unico.

Due tipologie di appartamento diverse convivono in una bifamigliare a Fidenza

Questo progetto di bifamigliare è stato pensato per poter accontentare due tipologie di famiglie con esigenze diverse, pertanto non si tratta della classica bifamigliare, ma di due unità con caratteristiche distintive peculiari e superfici e spazi diversi.

Criteri di progettazione bioclimatica e sostenibile

Questo progetto di bifamigliare è stato concepito tenendo conto dell’orientamento rispetto ai punti cardinali e quindi a precisi criteri bioclimatici, pertanto la zona giorno è stata volutamente orientata verso sud e il sistema degli sporti di gronda e dei frangisole è concepito in modo da favorire gli apporti gratuiti invernali e minimizzare il riscaldamento estivo. L’impiantistica verrà sviluppata con criteri di risparmio energetico, il riscaldamento sarà con pannelli radianti a pavimento e la falda sud verrà utilizzata per i pannelli solari. L’isolamento sarà a cappotto e la classe energetica prevista è la A.

Disposizione planimetrica della villa bifamigliare

La pianta è stata ricavata in modo semplice e  razionale, in modo da ottenere stanze regolari e facilmente arredabili senza problemi. La forma razionale del progetto permette un ottimo comportamento sismico dato che le masse rigide sono state equamente distribuite per evitare centri di rigidezza periferici e deleteri fenomeni rotazionali durante l’eventuale sisma e un ottimo comportamento energetico globale. Inoltre semplicità e volumi puri signific,ano un sicuro risparmio anche in fase esecutiva. Sarà possibile realizzare la struttura portante in telaio di c.a., con muratura portante o blocchi cassero a perdere o ancora meglio in legno, ma questo sarà deciso in fase esecutiva.

Per poter costruire 2 unità con un costo ragionevole si è evitato il piano interrato e si è optato per 2 piani tutti fuori terra, il che eviterà anche il presentarsi di problemi di umidità. Il sottotetto è stato volutamente lasciato non abitabile, per cui si potrà eventualmente ricorrere a un nuovo piano o volendo al tetto a vista al piano primo. Altrimenti verrà interposta una chiusura.

Le due unità abitative della bifamigliare in dettaglio

L’unità A (a sinistra nelle piante) ha una superficie commerciale di 180 mq ed è composta da: ampio soggiorno con cucina, 2 bagni, locale tecnico, garage doppio, 2 camere da letto, ampia cantina, ampio giardino.

L’unità B (a destra nelle piante) ha una superficie commerciale di 230 mq ed è composta da: ampio soggiorno con cucina separabile, 3 bagni, locale tecnico, garage doppio, 3 camere da letto, ampia taverna e ampia lavanderia più altri locali di servizio, ampio giardino.

per qualsiasi informazione su questo progetto di bifamigliare a Fidenza:

ing. Antonio Pedroni – tel.0524/452079 – cell.340/8261220 – email: studiopedroni@gmail.com